IL MASSAGGIO IN GRAVIDANZA? FA BENE, ALLA MAMMA E AL BAMBINO

Il massaggio in gravidanza è un toccasana per qualsiasi donna. Non è affatto pericoloso anzi la gravidanza è forse uno dei momenti migliori per dedicarsi del tempo per farsi massaggiare.

Il massaggio effettuato nel periodo prenatale non differisce dal massaggio tradizionale, se non per la posizione che la donna deve assumere sul lettino da massaggio (no a posizione prona) e per alcune accortezze che l'estetista deve seguire durante il massaggio (per esempio la pancia andrà sfiorata mentre si potrà mettere più forza sulla schiena e sulle gambe).

Ci sono molti vantaggi a farsi fare un massaggio durante la gravidanza (e anche nella fase successiva al parto) tanto è vero che sempre più medici ed ostetriche consigliano questa pratica.

Il massaggio durante la gravidanza:

  • Allevia i dolori come il mal di schiena o il dolore alle gambe
  • Stimola e mantiene sana la muscolatura
  • Riattiva la circolazione sanguigna
  • Stimola il sistema linfatico così da limitare i gonfiori e ritenzione idrica
  • Riduce l'ansia e favorisce il rilassamento, abbassando i livelli di noradrenalina e cortisolo (ormone dello stress)
  • Migliora la qualità del sonno
  • Migliora l'umore ed il benessere generale stimolando la produzione di serotonina e dopamina, ormoni del piacere e del buonumore
  • Dal punto di vista estetico, previene le smagliature grazie alla maggior ossigenazione, elasticità dei tessuti e all'uso di prodotti specifici

Questi sono solo i principali effetti benefici che si possono avere da un programma di massaggi specifici per la donna in gravidanza. Sicuramente non meno importanti i benefici che ne può ricevere il bambino nella pancia.

Sappiamo bene che bambino e madre sono un tutt'uno e che tutto ciò che prova e sperimenta la mamma, allo stesso modo lo proverà e sperimenterà anche il bambino.

Se la mamma è sotto stress, è stanca, irritata anche il bambino percepirà e vivrà come sue queste condizioni. Al contrario se la mamma sperimenterà tranquillità, serenità, benessere fisico e rilassamento, queste esperienze saranno vissute anche dal bambino.

Noi sconsigliamo il massaggio durante il primo trimestre di gravidanza in quanto la donna in quel periodo è più soggetta a forti cambiamenti fisici ed ormonali.

Dopo i primi tre mesi invece potremo svolgere massaggi con cadenza settimanale, della durata variabile tra i 30 minuti e l'ora a seconda delle necessità della donna.

Se sei in gravidanza e ti piacerebbe iniziare un percorso di massaggi specifici per te chiama lo 0522 865852 per fissare la tua consulenza gratuita così da valutare assieme a noi il percorso migliore per te ed il tuo bambino.